A L'Aquila la mostra del Museo del Rugby "Fango e Sudore, Le Maglie del Rugby Mondiale"

In occasione del Codere International Match Italia Emerging vs England Students in programma il 18 marzo allo stadio Tommaso Fattori dell’Aquila sarà allestita presso l’Hotel Castello (Piazzale Battaglione Alpini, Fontana Luminosa) una mostra di maglie provenienti dal Museo del Rugby “Fango e Sudore, le Maglie del Rugby Mondiale”, che dopo aver toccato diverse città dello Stivale, dal Nord al Sud, da sfoggio di sé per la prima volta nel capoluogo abruzzese.

Il museo che ha sede permanente a Colleferro (Roma), custodisce oltre ottocento maglie indossate dai campioni del passato e del presente, italiani e stranieri.

In questa occasione sarà possibile ammirare cento dei suo “pezzi” più pregiati fra cui non mancheranno le maglie indossate dai giocatori che hanno rappresentato la città de L’Aquila, da Pierluigi Camiscioni passando per Serafino Ghizzoni, Giancarlo Morelli, Carlo Caione, Andrea Castellani per arrivare a Maurizio Zaffiri, oggi cuore ed anima del rugby nero verde che al museo ha donato la maglia della Rinascita.  

“Il mio esordio in prima squadra è stato a L’Aquila più di trent’anni fa! Custodisco nel Museo le maglie di alcuni dei più importanti giocatori Aquilani e riportarle a “casa” per raccontarne la storia, anche se per pochi giorni, è per me un onore e un’occasione irripetibile. – ha affermato Corrado Mattoccia, curatore della mostra – Con orgoglio ho accettato di partecipare a quest’evento che potrebbe essere un ulteriore stimolo a ricostruire, anzi, a far ripartire prima possibile una storia cominciata tanti anni fa. Per L’Aquila e per gli AMICI Aquilani”.

La mostra sarà aperta al pubblico sabato 17 e domenica 18 marzo per le intere giornate.