Sistemazione dell’area sportiva di Piazza D’Armi – L’Aquila.

Lettera inviata da Forza L'Aquila al Sindaco dell'Aquila, all'Assessore allo Sport ed all'Assessore OO.PP.e Patrimonio il 09/07/2012

Egregio Signor Sindaco
Egregio Assessore allo Sport
Egregio Assessore OO.PP.e Patrimonio
Facendo seguito alla pregressa corrispondenza ed ai colloqui intercorsi la presente per comunicarVi quanto segue.
Come noto, abbiamo già manifestato ufficialmente la volontà dell'Associazione di donare gran parte dei fondi sinora raccolti a Codesto Ente a fine di partecipare alla realizzazione del nuovo campo di Piazza d'Armi.
E’ volontà dell’associazione che i fondi in questione, per l'importo di € 170.000,00 (centosettantamila/00) vengano utilizzati per l'esecuzione dell’edificio da destinarsi agli spogliatoi, fruibili anche per i diversamente abili, a servizio del campo da rugby polivalente,quest’ultimo da realizzare in sintetico misto di ultima generazione.
Al suddetto importo v’è da aggiungersi l’impegno di un nostro sponsor (società Codere) ad arredare i costruendi spogliatoi sino ad un massimo di spesa di € 15.000,00 (quindicimila/00).
L’associazione inoltre è disponibile a finanziare dei piccoli interventi in economia che dovessero rendersi necessari nel corso dell’esecuzione dell'appalto,previa richiesta dell'Ente, nel rispetto delle normative vigenti in materia e compatibilmente con la nostra futura disponibilità economica.
A fronte di siffatta elargizione,l’Associazione chiede che codesto spettabile Ente, attraverso i suoi organi competenti provveda alla futura esatta rendicontazione di tutti gli importi della stessa donati e successivamente utilizzati.
Significa sinora che nella denegata ipotesi di non utilizzo delle ridette somme entro i tre anni successivi dalla data della donazione, le stesse dovranno essere restituite alla Associazione disponente.
L’auspicio è che il campo e le strutture in procinto di realizzazione siano assegnati in gestione e/o concessione alla società che maggiormente oggi ne ha bisogno, essendo sprovvista di proprio campo di allenamento e di propria struttura, pur militando nel massimo campionato nazionale di rugby eccellenza ossia L'Aquila Rugby 1936 SSD a r.l..
E’ volontà della scrivente Associazione,tuttavia, che la società assegnataria della costruenda struttura sportiva tuteli l'interesse degli altri club del Comune aquilano bisognosi di utilizzare il centro sportivo di cui trattasi salva attività sportiva primaria che la società L’Aquila R.1936 dovrà comunque portare avanti.
Si chiede, sin d’ora, che sia concordata una conferenza stampa congiunta per dare evidenza della notizia alla comunità, e che sulla parete del nascente edificio sia riservato uno spazio alla scrivente Associazione per evidenziare il contributo dato.
Si richiede,altresì, che il campo che sta per essere realizzato porti il nome per esteso dei giocatori di rugby morti in occasione del sisma, ossia Giannangeli e Sebastiani, nonchè ricordi tutte le vittime del terremoto sebbene con formula generica.
Vogliate cortesementre comunicare all’Associazione Forza L’Aquila l’incaricato dell'Ente ovvero il responsabile unico del procedimento così da poter facilitare le comunicazioni tra quest’ultima ed il Comune.
Restando in attesa di cortese e tempestivo riscontro si porgono cordiali saluti.

L’Aquila,  09 luglio 2012


Il Presidente dell’associazione Forza L’Aquila
Dr. Carlo Caione